Professionisti Salute

infettivologi_web2

Medici di Medicina Generale e Web 2.0

Medicina 2.0: come il web trasforma il rapporto tra medico digitalizzato e paziente informato

medici20_trombiniLa tesi di laurea della Dott.ssa Anna Trombini, Corso di Laurea in Sc. Della Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica, dell’Università di Bologna, analizza il rapporto tra il medico di medicina generale e il paziente informato alla luce delle nuove tecnologie e cerca di comprendere quanto e come queste ultime trovano spazio nello svolgimento concreto della professione.

 I risultati della ricerca in sintesi

mmg-e-social-media1

Farmacisti, Nuove Tecnologie e Web 2.0

L’indagine, svolta in collaborazione con Federfarma, ha raccolto le risposte dei farmacisti che operano nella Provincia di Modena: è stato possibile avere un quadro della diffusione del web 2.0 nel mondo delle farmacie e più in particolare dell’opinione sulle nuove tecnologie ed il loro utilizzo presente e futuro degli operatori.
La ricerca mira a comprendere come i professionisti del farmaco interagiscono con i clienti/pazienti dopo l’avvento dei social media e dei nuovi strumenti tecnologici (app ecc…) e come queste ultime trovano spazio nello svolgimento della professione e nell’aggiornamento.

I risultati della ricerca in sintesi

farmacisti-e-social-media

Medici Infettivologi e Web 2.0

L’indagine, svolta in collaborazione con la SIMIT (Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali), ha coinvolto i medici infettivologi residenti sul territorio italiano: è stato, così, possibile delineare un quadro completo della diffusione del web 2.0 in sanità e più in particolare l’utilizzo dei social media e delle nuove tecnologie nel campo dell’infettivologia.

 I risultati della ricerca in sintesi

infettivologi-e-social-media

Operatori di Sanità Pubblica

Ai professionisti della Regione Emilia Romagna è stato sottoposto un questionario on-line dal titolo “Social Media e Operatori di Sanità Pubblica” con la finalità conoscere le loro opinioni rispetto ai social media nelle aree sanitarie di competenza.

I risultati dell’indagine sono stati presentati:

– alla manifestazione nazionale “Guadagnare Salute

Social Media e operatori di sanità pubblica

I risultati della ricerca in sintesi

op-sanita-pubblica-e-social-media

 


 Per Approfondire

 

  • Fattori G., Donti A., “Medici, Social si ma con prudenza“, Sole 24 Ore Sanità, 2 novembre 2016
  • Fattori G., Pinelli N., Comunicazione e Promozione della Salute nelle Aziende Sanitarie, Pagina 9.
  • Fattori G., “Social Media e Promozione della Salute”, Ebook, Narcissus, 2014.
  • Fattori G., Bonì M., Canale A., De Angelis G., “Twitter Triplica nelle Aziende Sanitarie”, Sole 24 Ore Sanità.2013; 44.
  • Fattori G., Pinelli N., “Asl e ospedali ai tempi di Twitter”, Sole 24 Ore Sanità, 2013; 28.
  • Ferro E., Tosco E., “Health literacy e Promozione della salute”, DoRS, Regione Piemonte, 2011.
  • Formez PA, “Vademecum Pubblica amministrazione e social media”, 2011.
  • Korda H., Itani Z., “Harnessing Social Media for Health Promotion and Behavior Change”, Health Promot Pract 2013,14:15, Sage
  • Mayo Clinic Center for Social Media, “Bringing the Social media Revolution to Health Care”, Mayo Foundation for Medical Education And Research, 2012.
  • Meskò B., “Social media in clinical Practice”, Springer-Verlag, London, 2013.
  • Santoro E., “Web 2.0 e social media in medicina. Come social network, wiki e blog trasformano la comunicazione, l’assistenza e la formazione in sanità”, IBS 2011.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva