Formez – Roma 2009

 

Due progetti dell’Azienda USL premiati al Forum PA

Riconoscimenti ai “Progetti intersettoriali di Comunità per la promozione di una sana alimentazione e di una regolare attività fisica a partire dall’infanzia” ed al programma interaziendale “Comunicazione e promozione della salute”

Due significativi riconoscimenti sono stati accordati dal Formez (Centro di formazione e studi del Dipartimento della Funzione Pubblica) a progetti promossi dall’Azienda Usl di Modena, nel quadro del Forum PA, la principale manifestazione fieristica e congressuale dedicata alla Pubblica Amministrazione che si tiene in questi giorni a Roma. Fra gli oltre trecento progetti presentati a livello nazionale, il Formez ha premiato 38 esperienze eccellenti della prevenzione italiana e ha assegnato un attestato di menzione speciale ad altre 25 amministrazioni. In particolare, l’azienda sanitaria modenese è l’unica in Emilia-Romagna ad essersi aggiudicata due riconoscimenti.

Ai “Progetti intersettoriali di Comunità per la promozione di una sana alimentazione e di una regolare attività fisica a partire dall’infanzia” è andato il premio fra le “Esperienze intersettoriali delle comunità locali per guadagnare salute”. Il progetto è stato premiato con la somma di 15mila euro, con l’obiettivo di rafforzarla e di radicarla maggiormente sul territorio. Si tratta di iniziative e percorsi di educazione ed informazione alimentare e di sviluppo dell’attività fisica rivolti a bambini e ragazzi. Fulcro dell’attività è la scuola dove si è operato con la formazione degli insegnanti, il sostegno tecnico-scientifico ai progetti educativi, l’offerta ordinata di percorsi motori, la creazione e diffusione di materiali illustrati a tutti gli alunni veicolati da un testimonial di nome “BoyFox”. Sono state coinvolte 44 scuole, 116 classi, 120 insegnanti, 2.500 alunni. Al progetto ha collaborato l’associazione “Gli Amici del Cuore”.

Il secondo riconoscimento è stato assegnato al programma dell’Azienda USL e dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena “Comunicazione e promozione della salute” che consiste in una serie di interventi volti alla promozione di stili di vita virtuosi all’interno di centri commerciali, fiere, mercati, manifestazioni culturali, scuole, stadio e mass media. Quanto ai risultati, è stata rilevata un’elevata partecipazione dei cittadini alle diverse attività. Buono il giudizio dei destinatari della campagna, registrato attraverso specifiche indagini condotte nel corso di alcune iniziative, così come positivo è il giudizio espresso dai partner.

I premi sono stati ritirati dal direttore generale dell’Azienda Usl di Modena Giuseppe Caroli, da Alberto Tripodi del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione e dal responsabile del programma interaziendale “Comunicazione e Promozione della Salute” Giuseppe Fattori.

“I premi naturalmente gratificano e sono un riconoscimento per tutti coloro che ogni giorno sono impegnati in azienda. Sono il segnale del buon lavoro che i collaboratori e i partner stanno sviluppando; prima nell’individuazione dei temi e, poi, nello sviluppo dei relativi progetti” afferma il dottor Caroli. “Voglio quindi ringraziarli pubblicamente per avere contribuito al successo delle iniziative e sottolineare come in entrambi i casi si sia riusciti a proporre messaggi legati alla salute e più in generale ai corretti stili di vita in contesti diversi da quelli istituzionali, raggiungendo con modalità innovative, diverse migliaia di persone.”